mercoledì 29 maggio 2013

I VINCITORI DELLA TERZA EDIZIONE DI UNO SPOT PER




Si è conclusa con una splendida serata finale, tenutasi venerdì 24 maggio presso La Tenda a Fieravecchia,  la campagna di comunicazione sociale "Uno spot per...", giunta quest'anno alla terza edizione.
La manifestazione, organizzata e condotta dall'equipe del Progetto Giovani, ha riscosso anche quest'anno un buon successo, con un'affluenza di pubblico, giovanile e non, di oltre un centinaio di persone. 



IL SILENZIO DELLE INNOCENTI

  
ALIMENT-AZIONE
 
AL TAVOLO O IN PIEDI
      
 
Gli spot giunti alla finalissima, quindici, sono stati visionati con attenzione dal pubblico presente in sala ed in particolare dalle tre giurie preposte a decretare i vincitori, così composte:
1.la giuria popolare, ossia il pubblico in sala giunto numeroso per votare lo spot più gradito;
2.la giuria di comunicazione giovane, composta da "i nostri giovani", impegnati da tempo nel sociale, tra cui i ragazzi della redazione Caos Informa Giovani, il vincitore del concorso di fotografia 2012 Alessandro Scannapieco, la vincitrice del Concorso di scrittura 2013 Elena Basso, presieduta da Daniela Mendola, avvocato e giornalista della testata Roma cronache;
3.la giuria tecnica, composta da Gerardo Giordano, giornalista ed esperto di comunicazione, Rudy Di Giacomo, regista, Max Spera, consulente creativo e referente della Rete dei Giovani per Salerno, partner della nostra iniziativa, Alfonso Nappo,  video maker e Gianna Metallo, responsabile del Progetto Giovani. A quest'ultima giuria, l'arduo compito di valutare l'efficacia comunicativa degli spot, l'originalità e la competenza tecnica delle regie.
Variegato il target di giovani che hanno aderito all'iniziativa, ricordiamo gli studenti dell'Istituto Genovesi e quelli del Liceo Da Vinci di Salerno, gli adolescenti ospiti della Comunità alloggio "I Girasoli", gli Animatori sociali della Scuola "Cultura e Formazione" di Scafati, e tanti altri.
Ma ad aggiudicarsi il premio finale, un manufatto artigianale prodotto dagli ospiti della Comunità Pace e Bene de La Tenda, oltre al passaggio del proprio spot sulle emittenti televisive locali, sono stati:
per la giuria popolare, la Comunità delle donne di Brignano, con lo spot dal titolo "Il silenzio delle innocenti" che affronta la tematica della violenza sulle donne;
per la giuria comunicazione giovane, vincitore lo spot "Al tavolo o in piedi" sul tema delle dipendenze per la regia di Loris Giuseppe Nese;
per la giuria tecnica un inaspettato ex aequo per "Il coraggio di una donna" di Domenico Caprarelli e "Aliment-azione"di Daniela De Simone, i quali avranno la possibilità di organizzare un evento culturale usufruendo gratuitamente degli spazi de La Tenda in via Fieravecchia.
Tutti i partecipanti all'iniziativa  hanno ricevuto un attestato di parteciazione e, di certo, hanno potuto trascorrere una serata all'insegna del divertimento e della socialità!
Gli spot vincitori passeranno in  tv sulle emittenti locali e saranno visibili sul sito del Centro www.centrolatenda.it.
Gianna Metallo



0 Commenti:

Posta un commento

commenta

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page